Annunci Annunci

Navigazione Navigazione

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Ennio FERRARI 

Nato a Cosenza, il 29 gennaio 1959.

Coniugato con Divina De Marco, con un figlio (Stefano).

 

Riferimenti abitazione

Residente in Via Bianchi n°34, 87036 Rende (CS)

Tel. abitazione: fisso 0984-448979 (mobile 339-3680098)

 

Riferimenti lavoro

Professore Associato (SSD ICAR02 Costruzioni Idrauliche e Marittime e Idrologia), in servizio presso il Dipartimento di Ingegneria Informatica, Modellistica, Elettronica e Sistemistica (DIMES) dell'Università della Calabria, Via P. Bucci, cubo 41b, 87036 Rende (CS)

Tel. ufficio  0984-496616    

e-mail: ennio.ferrari@unical.it

 

Formazione e posizione attuale

• Diploma di Maturità scientifica, conseguito presso il Liceo Scientifico "Scorza" di Cosenza nel luglio 1977.

• Laurea in Ingegneria civile per la difesa del suolo e la pianificazione territoriale (indirizzo Idraulica), conseguita presso l'Università della Calabria nel luglio 1985.

• Abilitazione alla professione di Ingegnere nel 1985 e successiva iscrizione all'Albo dell'Ordine degli Ingegneri della provincia di Cosenza dal marzo 1988.

• Due borse di studio annuali, godute presso l'Istituto di Ricerca per la Protezione Idrogeologica (IRPI) del CNR con sede a Cosenza negli anni 1987 e 1990, per studi sulla valutazione delle piene con modelli statistici regionali.

• Ricercatore della Facoltà di Ingegneria dell'Università della Calabria, in servizio presso il Dipartimento di Difesa del Suolo dal giugno 1991 all'aprile 2001. Confermato nel ruolo nel 1994.

• Professore associato della Facoltà di Ingegneria dell'Università della Calabria (S.S.D. ICAR02 - Costruzioni idrauliche e marittime e idrologia) dall'aprile 2001 a tutt'oggi. Confermato nel ruolo nel 2004.

 

Attività didattica svolta in Corsi di Laurea

• Per la Facoltà di Ingegneria è stato titolare per carico didattico degli insegnamenti di Idraulica Fluviale (ininterrottamente dall'A.A. 1995-96 al 2012-13, 6 CFU) e di Dinamica Fluviale (dall'A.A. 2010-11 all'A.A. 2014-15, 6 CFU), rispettivamente per i Corsi di Laurea in Ingegneria Civile e in Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio.

• In precedenza, per la stessa Facoltà, è stato docente per titolarità del corso di Sistemazioni Fluviali (dall'A.A. 2002-03 all'A.A. 2009-10, 6 CFU, poi diventato Dinamica Fluviale), e per supplenza del modulo di Idrologia per l'insegnamento di Elementi di difesa del suolo e dell'ambiente (Corso di Laurea in Ingegneria per l'Ambiente ed il Territorio) e di Metodi numerici e statistici dal 1998 al 2000 (Corso di Laurea in Ingegneria logistica e della produzione, sede di Crotone).

• Per la Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali, è stato inoltre docente per supplenza dei corsi di Protezione idraulica del territorio (dall'A.A. 2000-01 all'A.A. 2009-10, 6 CFU) e di Statistica 1 (dall'A.A. 2004-05 all'A.A. 2009-10, 3 CFU) nel Corso di Laurea in Gestione dei Rischi Naturali, attivato dal 2000 al 2010 presso il Polo Didattico di Vibo Valentia.

 

Attività didattica svolta in Corsi di Alta Formazione

• Docenza al Corso Internazionale di formazione e informazione, rivolto a dirigenti, tecnici ed operatori di protezione civile di paesi del bacino mediterraneo, per il progetto comunitario EURO-MED Protezione Civile (Progetto pilota per la creazione di un sistema Euro-Mediterraneo di riduzione, prevenzione e gestione dei disastri naturali e di origine umana), con partecipazione come docente nel giugno 2000 a 2 settimane di incontri in Grecia (Syros) e in Italia (Vibo Valentia) (modulo: Hydrology of flash floods).

• Docenza su invito presso la Facoltà di Fisica dell'Università di Barcellona (UB) per un modulo integrativo di 8 ore, dal titolo: "Rainfall-runoff modelling", nell'ambito del corso "Riesgos climaticos", coordinato da M.C. Llasat, per un programma di scambio tra docenti Erasmus (luglio 2000).

• Docente dei Corso di Perfezionamento annuali post-Laurea in "Progettazione degli interventi di protezione idrogeologica del territorio" per Ingegneri, attivato dall'Università della Calabria nel 2002 (modulo: "Progettazioni dell'idraulica fluviale", 4 ore, maggio 2002; 4 ore, settembre 2003; 4 ore, ottobre 2004; modulo: "Sistemazioni dei corsi d'acqua montani", 4 ore, febbraio 2003).

• Docente del Master Universitario biennale post-Laurea di II livello MODECI (Modellazione Matematica delle Catastrofi Idrogeologiche) attivato dall'Università della Calabria (insegnamenti: "Legislazione comunitaria e nazionale di settore" e "Risk analysis", 18 ore, primavera 2003).

• Progetto di Formazione per il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio, attivato presso il Centro Servizi Avanzati di Lamezia Terme (VV) per il Progetto Operativo Difesa Suolo del Ministero nel 2004 (moduli: "Valutazione regionale delle portate di piena" e "Trasporto solido").

  • Docente del Master Universitario CARTHEMA (Cartografia tematica per la gestione del territorio), attivato dall'Università della Calabria presso il polo universitario di Vibo Valentia (insegnamento: "Complementi di statistica e teoria dell'errore", 24 ore, gennaio/febbraio 2004).

• Docente al Corso di Alta Formazione MoRiFoA (Monitoraggio delle risorse Forestali ai fini dell'Attenuazione del Rischio Ambientale) per il PON Ricerca Scientifica, Sviluppo Tecnologico e Alta Formazione 2000-2006 attivato dall'Istituto per i Sistemi Agricoli e Forestali del Mediterraneo (I.S.A.Fo.M.) del CNR di Cosenza (insegnamento: "Metodi di analisi per la valutazione del rischio di erosione", 30 ore, maggio 2004).

• Docente del Master di formazione per Ispettori e Sorveglianti idraulici, attivato dal Dipartimento di Difesa del Suolo dell'Università della Calabria per la Provincia di Cosenza (insegnamento: "Idraulica fluviale", 10 ore, dicembre 2004).

• Docenza su invito presso la Facoltà di Fisica dell'Università di Barcellona (UB) per un modulo di 20 ore, dal titolo: "Hydrology of extreme events", per il corso "Meteorologic and Geophysics hazards", nell'ambito del Dottorato Internazionale in Astronomia e Meteorologia dell'Università di Barcellona (29 maggio - 3 giugno 2006).

• Coordinatore e docente della giornata di studio su "La sistemazione di fiumi e torrenti" per il ciclo di seminari: Ricerca, alta formazione e mitigazione del rischio idrogeologico in Calabria (maggio 2010), attivato dall'Università della Calabria (presentazione: "Il contenimento delle portate di piena con arginature fluviali").

• Docente del Master Universitario CIPPS (Cartografia tematica per la gestione del territorio), attivato dall'Università della Calabria presso il polo universitario di Vibo Valentia (insegnamento: "Interventi strutturali e non strutturali per la mitigazione del rischio", 30 ore, giugno 2011).

• Referente per l'Università della Calabria del progetto di formazione del Master Universitario biennale di II livello ESPRI (ESperto in Previsione/Prevenzione Rischio Idrogeologico), attivato dall'Università della Calabria nell'ambito del PON01_01503/F1 (dal 2012 al 2014).

• Docente al Master Universitario ESTIA (Esperto in tecnologie innovative per l'ambiente) per il PON Progetto SILA nell'ambito del PON SILA (insegnamento: "Mitigazione degli effetti dei disastri naturali idrogeologici e gestione dell'emergenza", 7 ore, luglio 2014).

• Docente al Corso di Formazione Universitario SIGIEC, nell'ambito di un progetto PON attivato dal Dipartimento di Biologia, Ecologia e Scienze della Terra dell'Università della Calabria (insegnamento: "Trasporto solido fluviale", 15 ore, ottobre 2014).

  • Docente del Master Universitario post-Laurea di II livello in "Rischio Idraulico" attivato dall'Università di Cagliari (insegnamento: "Interventi strutturali per la mitigazione del rischio da frana e da inondazione", 15 ore, settembre 2015).
  • Docente del Corso di formazione universitaria per laureati: "Esperto di inventariazione avanzata, pianificazione e gestione integrata della filiera foresta-legno-ambiente" (insegnamento: "Prevenzione dei rischi e cambiamenti climatici", 30 ore, febbraio-marzo 2016).

Attività accademica

• Componente del Consiglio Direttivo del Laboratorio di Cartografia Automatica e Modellistica Idrologica CAMILAB, attivato presso il Dipartimento di Difesa del Suolo sotto la direzione del prof. P. Versace, nonché responsabile dell'attività di Alta Formazione.

• Componente di diverse Commissioni di valutazione per l'ammissione e di verifica finale di alcuni Master organizzati presso l'Università della Calabria su argomenti di protezione civile e difesa del territorio da rischi idrogeologici (MODECI, Carthema, CIPPS, ESPRI). Componente del Comitato di Indirizzo strategico per il Master Carthema. Supervisore di project works e di stage per i Master MODECI, CIPPS ed ESPRI.

• Membro del Collegio dei docenti per il Dottorato in Ingegneria Idraulica per l'Ambiente ed il Territorio, consorziato fra l'Università della Calabria, il Politecnico di Bari e l'Università della Basilicata.

• Delegato del Rettore a rappresentare l'Università della Calabria nel Consorzio CINID.

• Referente delle attività di Tirocinio e del progetto Erasmus per il Corso di Laurea in Ingegneria per l'Ambiente ed il Territorio. Per diversi anni membro della Commissione Lingua Straniera e della Commissione Stage per la Facoltà di Ingegneria. E' stato altresì membro del Comitato Tecnico Scientifico della Biblioteca di Area Tecnico-Scientifica dell'Università della Calabria.

• Ha curato dal 2001 al 2005 le attività del Progetto di Internazionalizzazione "Laurea Specialistica Italia-USA in Ingegneria Ambientale", sviluppato in collaborazione tra la Polytechnic University di New York e l'Università della Calabria per la duplice acquisizione del titolo di Master of Science in Environmental Engineering presso la prima e della Laurea specialistica in Ingegneria per l'ambiente ed il territorio presso la seconda.

• E' stato più volte nominato in Commissioni di valutazione per il conferimento di assegni di ricerca del Dipartimento di Difesa del Suolo dell'Università della Calabria. Per la Facoltà di Ingegneria e la Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali, ha curato complessivamente lo svolgimento di circa 80 tesi di laurea.

• E' membro di alcune società scientifiche e tecniche di idraulica e idrologia (Gruppo Italiano di Idraulica, Società Idrologica Italiana, Associazione Idrotecnica Italiana, IAHS, EGS).

 

Partecipazione a progetti di ricerca nazionali ed internazionali

  • Partecipazione dal 1995 alle attività del progetto del progetto FRIEND (Flow Regimes from International Experimental and Network Data), tema trasversale dell'attuale fase IHP-VIII dell'UNESCO (2014-21). In particolare, dall'aprile 2003 è coordinatore internazionale del tema "Extreme events" per il gruppo AMHY (Alpine and Mediterranean Hydrology, attualmente denominato MED: Mediterranean). Per tale attività dal 2006 al 2014 ha organizzato 5 Workshop Internazionali presso l'Università della Calabria, a cui hanno partecipato decine di ricercatori provenienti da Università e Centri di ricerca di circa 15 nazioni del bacino mediterraneo. E' stato curatore della stampa degli atti di tutti i workshops.
  • Ha svolto attività scientifica per il Gruppo Nazionale per la Difesa dalle Catastrofi Idrogeologiche del CNR, rappresentato nel Dipartimento di Difesa del Suolo da una Unità Operativa diretta dal prof. P. Versace (Linea di ricerca 1, Previsione e prevenzione degli eventi idrogeologi estremi e loro controllo, Coordinatore prof. F. Rossi).
  • Partecipazione ai PRIN:
  • "Modelli di gestione sostenibile dei sistemi forestali per la conservazione della complessità e della diversità biologica" (responsabile: prof. F. Iovino, 2003-04);
  •  "Classificazione di morfologie ed instabilità nei corsi d'acqua per la codifica dei criteri di intervento di ingegneria fluviale" (responsabile: prof. V. Copertino, 2005);
  •  "Laboratorio pubblico-privato per le tecnologie innovative ad alta sostenibilità ambientale nella filiera foresta-legno-energia" (responsabile: prof. F. Iovino, 2015-16).

 

Attività scientifica (svolta nell'ambito di convenzioni e consulenze)

L'attività scientifica svolta nell'ambito di diverse convenzioni, stipulate dal Dipartimento di Difesa del Suolo dell'Università della Calabria con Istituti di ricerca ed Enti territoriali, è principalmente nel settore della previsione e prevenzione del rischio idrogeologico. Si segnalano:

  • Responsabile scientifico per il rischio di inondazione del Programma di previsione e prevenzione del rischio per la provincia di Cosenza. Sviluppo del lavoro "Analisi di mitigazione del rischio di esondazione nei principali punti a rischio idraulico della provincia di Cosenza". Componente del Comitato tecnico-scientifico dell'intero progetto.
  • Collaborazione scientifica al progetto di ricerca "Linee guida per interventi di stabilizzazione dei pendii in aree urbane da riqualificare", coordinato dal CNR-IRPI di Rende (CS), con indagini sulla caratterizzazione idrologica dei siti oggetto di movimenti franosi.
  • Partecipazione al gruppo di lavoro dell'Università della Calabria che ha sviluppato uno "Studio e sperimentazione di metodologie e tecniche per la mitigazione del rischio idrogeologico" per la Regione Calabria, nell'ambito del POR Calabria 2000-2006, Asse 1 - Risorse Naturali, Misura 1.4 - Sistemi insediativi, Azione 1.4.c (Lotto Progettuale n° 7 - Stima delle massime portate al colmo di piena).
  • Consulenza con il Centro Funzionale Meteorologico, Idrografico e Mareografico dell'Arpacal di Catanzaro, per la valutazione di uno studio per la determinazione di soglie pluviometriche, parte integrante di un sistema di allertamento della regione Calabria ai fini della mitigazione del rischio di alluvione.

 

Attività scientifica (referee per editoria scientifica on line e per convegni)

Negli ultimi anni, ha svolto attività di referee per diverse riviste scientifiche on line con meccanismo di peer-review. Tra queste, si segnalano: Journal of Hydrology, Theoretical and Applied Climatology, Hydrological Science Journal,

 

Attività scientifica (pubblicazioni)

L'attività scientifica, che si è concretizzata nei lavori elencati qui, riguarda prevalentemente la ricerca nel campo dell'analisi stocastica delle variabili idrologiche e climatiche. Dall'analisi di frequenza regionale delle portate al colmo di piena, che ha costituito l'attività scientifica sviluppata nei primi anni grazie a due borse di studio presso il CNR-IRPI di Rende (CS), il campo di ricerca si è poi esteso ad altri settori dell'idrologia (variabilità della pluviometria e della temperatura a diversa scala spaziale e temporale, analisi degli eventi idrologici estremi, connessione della pluviometria con indici climatici, analisi stocastica di periodi secchi e umidi, stima della precipitazione da dati satellitari). E' stato anche dato spazio ad alcune ricerche in settori dell'ingegneria ambientale affini all'idrologia (caratterizzazione del rischio idrogeologico, impatto di interventi selvicolturali sul bilancio idrico dei bacini forestali, analisi geomorfologica del reticolo idrografico).

Ha partecipato a numerosi convegni nazionali ed internazionali, in cui ha presentato lavori scientifici che sono stati pubblicati negli atti dei convegni elencati di seguito.